Informazione creata ad arte (e cultura)

Anche Laura DJLO partecipa a “South Generation”, l’evento Tape Lab e Cluster per la Milano Music Week 2022

La performer, dj e cantautrice si esibirà nel live set dopo il Talk, sul palco dell’EST – Enosteria Sociale
Foto

Anche Laura DJLO partecipa a “South Generation”, l’evento Tape Lab e Cluster per la Milano Music Week 2022

Foto
La performer, dj e cantautrice si esibirà nel live set dopo il Talk, sul palco dell’EST – Enosteria Sociale

L’artista calabrese Laura DJLO (Laura Rizzuti) farà parte dell’evento SOUTHgeneration, organizzato da Tape Lab (Arianna Tomaselli, Marco Passarelli), Cluster Academy ed Emanuel Reda, manager e promoter.

Laura DJLO è un’artista poliedrica di Cosenza: un’influencer, performer, dj e cantautrice che oggi affronta la scena della musica italiana con un progetto musicale pop travolgente. Ha all’attivo due singoli, “Sushi Bianco” e “Schegge Impazzite” e sta lavorando ad un nuovo inedito dal sapore tropicale che presenterà in primavera. Come rappresentante della categoria artisti emergenti del Sud Italia, Laura porterà sul palco del Talk SOUTHgeneration la sua musica e la sua arte, esibendosi nel Live Set che seguirà il Talk.

SouthGeneration è un talk che affronta la tematica della musica geolocalizzata oggi a Milano e di come gli artisti non residenti al nord devono interfacciarsi con questa realtà lontana da casa.
Tape Lab & Cluster, con la collaborazione di Emanuel Reda, tre realtà molto attive nel panorama della musica italiana, decidono così di organizzare nell’ambito della Milano Music Week un evento aperto a tutti gli artisti e al veicolo musicale non residenti a Milano per fornire strategie e soluzioni concrete atte a diminuire questa distanza geografica.

L’EST – Enosteria Sociale con Terrazza (Via Pietro Calvi 31, Milano) sarà teatro del talk del 24 novembre alle ore 22.30, ospiti dell’evento saranno gli Artisti del Sud Italia già noti nel panorama discografico come: Verdiana (Le Deva), Eda Marì, N.a.i.p., Peppe Voltarelli, Giacomo EVA, Pierdavide Carone, Vergo, M.e.r.l.o.t.
Interverranno anche lavoratori del veicolo musicale come Giuseppe Scuotri, giornalista per Il Mattino e Christian Cambareri fondatore di Orangle Records.
Moderatore dell’evento: Sofia Fabbri per Cromosomi

Sponsor dell’evento saranno Mi’ndujo, Blue Note Store e Auto Tu, come partner sarà presente RLB Radioattiva mi piace, che offrirà quotidianamente gli ultimi aggiornamenti riguardanti l’evento.

Dopo l’evento ci sarà l’esibizione di alcuni talenti emergenti del Sud Italia, accompagnata da un Live After Party sempre all’interno dell’enosteria che propone un fitto calendario di eventi culturali. Nei suoi primi 7 mesi di vita ha ospitato oltre 40 concerti e 50 presentazioni di libri e dibattiti, con format innovativi aggiornati costantemente, come Open Stage e Amiga.
EST non è solo una cooperativa sociale ma un luogo nato per colmare la mancanza di spazi dedicati alla musica live ed all’intrattenimento in un periodo storico in cui se ne sente fortemente il bisogno.

La Milano Music Week nasce nel 2017 dalla volontà del Comune di Milano, Assomusica, FIMI, Nuovo Imaie e SIAE di dedicare un’intera settimana alla musica e al suo mercato, in una città che vive da sempre di concerti e appuntamenti musicali.
Per 7 giorni all’anno Milano si trasforma in un grande palcoscenico che accoglie centinaia di artisti e artiste, più di 100 content partner, che proporranno oltre 160 eventi dislocati in circa 65 location che aprono le porte a cittadini e addetti ai lavori offrendo attività di ogni tipo: dai concerti ai workshop, passando per presentazioni di dischi e libri, film, incontri con gli artisti, dj set e molto altro ancora.
Milano Music Week è un progetto divulgativo che si rivolge non solo ai fan e agli appassionati di musica, ma anche ai professionisti dell’industria e a coloro che aspirano a diventare addetti ai lavori, che in quella settimana possono stringere contatti, imparare e tenersi aggiornati.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Davide Setoli
ID: 369215
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.