Informazione creata ad arte (e cultura)

AMBROSOLI: una storia di famiglia e d’impresa di Alessandro Ambrosoli e Silvia Cadrega

Ambrosoli celebra il centenario con il libro “Ambrosoli – Una storia di famiglia e d’impresa” (Mondadori Electa)
fonte ufficio stampa Utopia
Photo credits: fonte ufficio stampa Utopia

AMBROSOLI: una storia di famiglia e d’impresa di Alessandro Ambrosoli e Silvia Cadrega

fonte ufficio stampa Utopia
Photo credits: fonte ufficio stampa Utopia
Ambrosoli celebra il centenario con il libro “Ambrosoli – Una storia di famiglia e d’impresa” (Mondadori Electa)

Dal volo operoso delle api, l’avventura iniziata con Giovanni Battista Ambrosoli, fondatore della dinastia del miele, che in un paese-fazzoletto a un passo dal confine svizzero stabilì casa e bottega. Una storia lunga un secolo, fatta di dinamismo e affetti, che ripercorre le vicende di una famiglia coesa, fedele a un’etica del lavoro e a un impegno esemplari. Una storia centenaria che guarda al futuro con la stessa visionaria dedizione con cui Giovanni Battista gettò le basi per la più dolce delle imprese.

Questo libro nasce dai ricordi di Alessandro Ambrosoli, ultimo degli otto figli del fondatore Giovanni Battista, e racconta le vicende familiari e imprenditoriali della dinastia del miele. Un intreccio di lavoro e affetti che attraversa oltre un secolo di storia e arriva fino ai giorni nostri. Un racconto in cui lo spirito di iniziativa è protagonista, tra antenati giramondo, letterati illustri e politici acuti. Una vicenda che da Ronago, a un passo dalla Svizzera, e dal lago di Como che è sede dello stabilimento e della casa di famiglia, tocca l’Australia, il Cile, gli Stati Uniti e l’Africa, dove il beato Giuseppe Ambrosoli, missionario in Uganda, lasciò un segno di carità e amore.

Ecco dunque gli esordi nella pionieristica apicoltura nomade ai primi del Novecento, e poi l’avveniristica cera Ambra e la dolcissima produzione delle caramelle che hanno fatto conoscere l’azienda Ambrosoli in tutto il mondo. E poi gli anni drammatici della guerra, i figli al fronte, la spinta alla ripresa e il boom degli anni Cinquanta, con i vasetti del miele e le caramelle di Ronago che seguono le imprese di Fausto Coppi e del Giro d’Italia. Anni in cui l’intero Paese canticchia “Bella, dolce, cara mammina” davanti a Carosello e celebra la vittoria della Nazionale ai Mondiali di Calcio del 1982.

Dal padre ai figli, la numerosa famiglia di Giovanni Battista e la sua impresa sono rimaste nei decenni coese e compatte. Una rarità nella storia dell’industria non solo italiana e che persino l’università Bocconi ha preso a modello come case history.

Alessandro Ambrosoli. Laureato in Chimica industriale presso l’Università degli Studi di Milano, dopo una prima esperienza lavorativa in Sicedison presso la facoltà di Agraria. Nel 1960 entra nella G.B. Ambrosoli di Ronago (Como), l’azienda dolciaria di famiglia, di cui è presidente dal 1986.

Silvia Cadrega. Laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano, è autrice e ghostwriter per Mondadori, Rizzoli, Touring Club Italiano e altre case editrici. Scrive di arte e viaggi, biografie e contenuti per siti Internet istituzionali e aziendali. Per il “Corriere della Sera” è autrice di volumi storico-artistici allegati al quotidiano.

Mondadori Electa
224 pp. – 29,90 €
In libreria dal 7 marzo 2023

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni
ID: 374345
Licenza di distribuzione:
Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.