Informazione creata ad arte (e cultura)

Alle origini dei Malatesta

Alle origini dei Malatesta

Alle origini dei Malatesta
di Morvan Bruschi, Andrea Antonioli
pp. 216, € 25,00
Bastogi Libri, 2023
ISBN: 978-88-5501-198-3

Le origini della nobile famiglia dei Malatesta sono avvolte da una fitta nebbia d’incertezza. In quale luogo ebbe origine la casata? Chi furono e quando vissero i primi membri della famiglia? Gli autori del presente volume hanno tentato di rispondere a queste domande, attraverso l’attenta considerazione delle fonti, interessanti intuizioni interpretative dei testi antichi, e originali e a volte audaci intuizioni storiche. I Malatesta sono stati studiati in sinergia con le più importanti famiglie medievali con le quali essi ebbero stretti rapporti – i Carpegna, i Traversari, gli Onesti – e si è cercato di ricostruire, con la maggior precisione possibile consentita dalle fonti superstiti, il percorso di ampliamento del potere della famiglia sui territori del Montefeltro e della Romagna, nel corso dei primi tre secoli del passato millennio. Le conclusioni cui sono pervenuti gli autori sono in alcuni casi sorprendenti, altre volte costituiscono importanti conferme alle tesi tradizionali. Il lavoro più interessante è da riferire alla prima genealogia della casata, in buona parte riscritta in armonia con le fonti più antiche, talvolta non sufficientemente considerate dagli storici del passato, tenendo conto anche delle testimonianze relative alle numerose e non trascurabili figure femminili che ebbero a che fare coi Malatesta.

Morvan Bruschi, ricercatore sammaurese, è appassionato di preistoria, storia antica
e medievale. Da anni si cimenta nel campo della cultura e ha scritto vari
articoli per riviste locali, soprattutto relativi all’ambito storico. Presta
servizio presso l’Ufficio Cultura del Comune di Sogliano al Rubicone e ha
collaborato con importanti Istituzioni culturali tra cui la Società di Studi
Romagnoli. Collabora con il Centro Studi “Olim Flaminia” di Cesena ed è
membro dell’Accademia Pascoliana di San Mauro Pascoli.

Andrea Antonioli, storico e archeologo di formazione classica, museologo, saggista e
romanziere cesenate, è attualmente Presidente del Centro Studi “Olim
Flaminia”, Accademico e Consigliere dell’Accademia Internazionale Léopold
Sédar Senghor e Accademico e Presidente onorario di Wikipoesia. È stato
Direttore di Musei e Presidente di alcune importanti istituzioni. Per alti
meriti culturali e sociali è stato insignito del Cavalierato dell’Ordine al
Merito della Repubblica italiana e della più alta onorificenza dello Stato
brasiliano. È promotore di progetti nazionali e internazionali, di congressi,
mostre, eventi culturali e collabora con importanti Università e Istituzioni
italiane e straniere. È autore di romanzi, monografie e saggi, di carattere
storico, archeologico, museologico, artistico e ha ottenuto un gran numero di
premi e riconoscimenti a concorsi letterari nazionali e internazionali.

Fonte

Informazioni sulla pubblicazione

Picture of Associazione Culturale Italia Medievale

Associazione Culturale Italia Medievale

L’ACIM ha come principale obiettivo la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico del Medioevo italiano. Organizza eventi e manifestazioni, quali feste e rievocazioni storiche, conferenze, mostre, visite guidate, viaggi, corsi e banchetti.