Informazione creata ad arte (e cultura)

Alberta Hunter: il Blues nel cuore

Ricordo della grande cantante che collaborò con Louis Armstrong
Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci

Alberta Hunter: il Blues nel cuore

Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
Ricordo della grande cantante che collaborò con Louis Armstrong

Alberta Hunter, iconica vocalist del Blues, vide la luce il 1° Aprile 1895 a Memphis, Tennessee, U.S.A. Collaborò con figure di spicco come Louis Armstrong e, nel 1928, le si presentò l’opportunità di emergere a Londra nella rivista ‘Show Boat’ al fianco di Paul Robeson, celebre cantante e attore, noto per la sua interpretazione della canzone ‘Ol’ Man River’, scritta tuttavia non specificatamente per lui. Questa esperienza segnò l’inizio di una luminosa carriera artistica per Hunter in Europa. Tuttavia, la sua traiettoria fu interrotta nel 1954, quando, profondamente scossa dalla morte della madre e durante un impegno in Corea con la ‘USO’, decise di abbandonare la scena musicale per dedicarsi alla professione infermieristica. Il suo ritorno sulle scene avvenne nel 1977, quando, con rinnovato vigore e passione, riprese la carriera artistica, ottenendo nuovamente un successo internazionale che la accompagnò fino agli ultimi giorni. Alberta Hunter ci lasciò nel 1984 a New York.

Questa mia opera ad acquerello, che è stata esposta nella mia mostra personale allestita al Festival Blues “Bluesacco” di Ponsacco (PI) nel 2016, è in suo omaggio e memoria.

Bruno Pollacci
Direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
ID: 394873
Licenza di distribuzione:
Bruno Pollacci

Bruno Pollacci

Pittore. Nato a Lucca nel 1954, vive e lavora a Pisa. Ha conseguito il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Artistico Statale di Lucca ed ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del Maestro Fernando Farulli. Ha iniziato l'attività artistica nel 1968. Nel 1978, con il pittore Marco Menghelli, ha fondato l'Accademia d'Arte di Pisa, che tutt'ora dirige e nella quale insegna Pittura e Disegno.