Informazione creata ad arte (e cultura)

Al Cro Darsene la prima presentazione del libro del viareggino Tiziano Distefano

Venerdì 24 novembre alle 18.00 al Cro Darsene 1945 di Viareggio in via Coppino 245 verrà presentato per la prima volta La Meccanica Quasistica, il libro d’esordio del viareggino Tiziano Distefano edito da Transeuropa. A moderare l’incontro la scrittrice Elena Panzera reduce dal successo letterario del suo romanzo “I salmoni aspettano agosto” edito da Giulio Perrone, le letture sono affidate all’attrice teatrale Chiara Gistri.
Foto

Al Cro Darsene la prima presentazione del libro del viareggino Tiziano Distefano

Foto
Venerdì 24 novembre alle 18.00 al Cro Darsene 1945 di Viareggio in via Coppino 245 verrà presentato per la prima volta La Meccanica Quasistica, il libro d’esordio del viareggino Tiziano Distefano edito da Transeuropa. A moderare l’incontro la scrittrice Elena Panzera reduce dal successo letterario del suo romanzo “I salmoni aspettano agosto” edito da Giulio Perrone, le letture sono affidate all’attrice teatrale Chiara Gistri.

“Fare la prima presentazione al circolo Cro Darsene è un piacere e un onore dato che negli anni è diventato per me un punto di riferimento – dichiara Distefano – È un luogo dove ci possiamo sentire come a casa e dove ancora resistono forti legami personali. Quindi, il posto migliore da dove iniziare”.

Il libro: “La Meccanica Quasistica” rappresenta un insolito mosaico di 24 racconti che intrecciano scienza, economia e filosofia, per dar vita a una narrativa che unisce l’infinitamente logico con l’infinitamente assurdo. In questo contesto, le storie e i personaggi si comportano come particelle subatomiche, instabili e sfuggenti. L’atto di leggere diventa un’opera di creazione necessaria per conferire significato ai racconti, mentre il confine tra il mondo scritto e quello reale si confonde.

In sintesi, l’opera danza sul sottile filo rosso del surreale, creando un microcosmo riflessivo in cui nessuno – che sia umano, dado, sasso o libreria – può sottrarsi alle pressanti domande esistenziali e alle ingiustizie sociali e ambientali.

Ma cos’è il Quasismo? “Un esperimento letterario che esplora e rivela il potere creativo dei paradossi -dichiara l’autore – dell’incontro tra gli opposti e della mescolanza tra le diversità, collocandosi in quella sfocata zona d’ombra che divide realtà e immaginazione”.

Tiziano Distefano (Viareggio, 1987) ricercatore in Economia Ecologica, è appassionato di scienze e filosofia. Trova in Saramago, Borges, Munro, Calvino, Morante e Manganelli delle irraggiungibili fonti di ispirazione. Questa è la sua prima raccolta di racconti.

Prossime presentazioni: lunedì 27 alle 21.00 online per Scrittori a domicilio

https://www.youtube.com/channel/UCzkV2NYskWI6BN1xfpmlpxw?app=desktop

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Elena Torre
ID: 387352
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.