Informazione creata ad arte (e cultura)

Ai piedi dell’Etna, la dichiarazione d’amore di Irene Grandi al suo blues

da Gino Morabito
Foto
“Io in blues”, un tributo appassionato alle radici di Irene Grandi. Lunedì 7 agosto farà tappa all’anfiteatro Falcone e Borsellino.

Emozionante, coinvolgente, un concerto fatto di canzoni interpretate magistralmente da una delle più importanti voci italiane. Io in blues, un tributo appassionato alle radici di Irene Grandi.

Lunedì 7 agosto alle ore 21.15 farà tappa all’anfiteatro Falcone e Borsellino, nell’ambito di Ai piedi dell’Etna. La rassegna rientra tra le proposte artistiche di Etna in scena, il cartellone estivo promosso dal Comune di Zafferana Etnea (CT). La data siciliana del tour è organizzata da Eventi Olimpo e Arena Eventi Communication.

L’omaggio a miti assoluti della musica
Con Io in blues Irene Grandi è tornata al suo primo amore. Quando si esibiva nei piccoli club, interpretando i canoni del blues e del soul dagli anni Sessanta ai Novanta. L’omaggio a miti assoluti della musica, cui oggi sono affiancate anche alcune riletture dei brani più famosi della sua carriera. Nel repertorio dal vivo presenta anche “E poi”, un’inedita reinterpretazione del successo di Mina del 1973.

On stage una formazione a cinque punte: Irene Grandi (voce); Max Frignani (chitarra); Piero Spitilli (basso); Fabrizio Morganti (batteria); Pippo Guarnera (Hammond). Un viaggio tra gli evergreen di Etta James a Otis Redding passando per Willie Dixon, Tracy Chapman, Sade, ma anche Pino Daniele e Lucio Battisti. Un live dove non mancheranno le hit di Irene, riarrangiate in chiave rock-blues.

«Il blues è una madre che tutti accoglie e tutti ama, indistintamente – ha dichiarato la cantautrice fiorentina – Lo troviamo nel soul e nel rap, nel jazz e nel rock, nel funk, ovunque. È alla base di tutta la musica moderna che conosciamo.»

“Io in blues” è l’atto d’amore di una delle più rappresentative cantanti italiane a un genere immortale. Ma è anche un tributo appassionato alle radici di Irene, alla sua formazione musicale e alle prime esperienze sul palco. Quelle nelle quali ha ottenuto un imprinting che ha poi sviluppato in uno stile personale e riconoscibile.

Un’artista in continua evoluzione
Irene Grandi è un’artista che ha sempre cercato di cambiare pelle, per mettersi in gioco, per sperimentare. Lo dimostrano le collaborazioni più diverse. Dai grandi standard italiani e internazionali riletti in chiave jazz con Stefano Bollani alla videoarte dei Pastis. Dal pop del suo splendido percorso solista all’opera rock come protagonista di The witches seed, composta da Stewart Copeland. Quest’estate porta in tour Io in blues (management e booking Mauro Diazzi). La data siciliana, organizzata da Eventi Olimpo e Arena Eventi Communication, rientra nell’ambito di Ai piedi dell’Etna in collaborazione con il Comune di Zafferana Etnea. L’appuntamento con Irene Grandi è lunedì 7 agosto ore 21.15 all’anfiteatro Falcone e Borsellino.

Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero +39 335 457082 o inviare un’email a info@eventiolimpo.it.

Biglietti disponibili anche sui circuiti online TicketOne, Boxol e BoxOffice Sicilia e presso i punti vendita ad essi collegati.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Telegram
Stampa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Gino Morabito
ID: 380472
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.