Informazione creata ad arte (e cultura)

A Pennacchi e gIANMARIA Il Premio Basilica Palladiana 2023

La consegna giovedì 8 giugno a Villa Sesso Schiavo di Sandrigo. Il Premio, dal 1962, onora veneti illustri che mantengono vivo il legame con le loro origini.

A Pennacchi e gIANMARIA Il Premio Basilica Palladiana 2023

La consegna giovedì 8 giugno a Villa Sesso Schiavo di Sandrigo. Il Premio, dal 1962, onora veneti illustri che mantengono vivo il legame con le loro origini.

Il 59° Premio Basilica Palladiana e il 3° Premio Basilica Palladiana Giovani Emergenti saranno conferiti rispettivamente ad Andrea Pennacchi e a Gianmaria Volpato, in arte gIANMARIA. I riconoscimenti saranno consegnati giovedì 8 giugno a Villa Sesso Schiavo di Sandrigo (Vicenza) da Antonio Chemello, presidente della Pro Loco Sandrigo, ente promotore dell’evento. La manifestazione gode del patrocinio della Regione del Veneto, dell’UNPLI Vicenza e del Comune di Sandrigo. La serata, su invito, è riservata ai soci della Pro Loco di Sandrigo.

“Il Premio Basilica Palladiana è nato per premiare i personaggi illustri veneti che hanno saputo affermarsi a livello nazionale e internazionale mantenendo vivo il legame con la propria terra d’origine – dichiara Antonio Chemello – Dal 2021 abbiamo istituito anche il Premio Basilica Palladiana Giovani Emergenti dedicato ai nuovi talenti. È un onore e un piacere per me consegnare questi riconoscimenti ad Andrea Pennacchi e a gIANMARIA, due artisti che in modo diverso e con linguaggi differenti contribuiscono a diffondere la cultura nel nostro Paese”.

Andrea Pennacchi, classe 1969, è un attore, drammaturgo e regista teatrale. Negli ultimi anni è diventato anche un volto televisivo come ospite fisso di Propaganda Live (La7) e grazie alla partecipazione a numerose serie televisive come Petra per Sky e Tutto chiede salvezza per Netflix, oltre che in diversi film, tra cui Io sono Li, Welcome Venice, La sedia della felicità e Suburra. Ha pubblicato anche alcuni libri: Pojana e i suoi fratelli, La guerra dei Bepi, La storia infinita del Pojanistan (People, 2020 e 2021) e il recente Shakespeare and me (People, 2022). Tra le molte opere teatrali da lui scritte citiamo Eroi, Mio padre – appunti sulla guerra civile e Una Piccola Odissea.

Il cantautore e rapper vicentino gIANMARIA, classe 2002, si è classificato secondo alla 15^ edizione di X Factor, durante il quale ha presentato l’inedito I suicidi. Nel dicembre 2022 ha vinto Sanremo Giovani partecipando così di diritto al 73° Festival di Sanremo con il brano Mostro. Da inizio carriera ha pubblicato due album con l’etichetta Epic Records, Fallirò (2022) – promosso con la tournée Fallirò tour 2022 – e Mostro (2023).

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Michele Bertuzzo
ID: 377948
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.