Informazione creata ad arte (e cultura)

Acquerello Napoletano. Omaggio alla musica napoletana

Venerdì 21 aprile 2023 alle ore 20.30 la Sala Etrusca di Palazzo Pesce si tinge dell’“Acquerello Napoletano” tratteggiato dalla voce e pianoforte di Nunzia Carrozza e dalla chitarra di Pino Mazzarano.
Foto

Acquerello Napoletano. Omaggio alla musica napoletana

Foto
Venerdì 21 aprile 2023 alle ore 20.30 la Sala Etrusca di Palazzo Pesce si tinge dell’“Acquerello Napoletano” tratteggiato dalla voce e pianoforte di Nunzia Carrozza e dalla chitarra di Pino Mazzarano.

Un concerto in Puglia che in realtà è un disegno musicale per omaggiare la città partenopea: Napoli è poesia, passione, musica, espressa in versi antichi ma sempre attuali, a cavallo di un tempo che sembra rarefarsi e diluirsi, proprio come un acquerello. Un disegno alla (ri)scoperta di una lingua già essa stessa musica e di espressioni che non possono essere tradotte in alcun altro modo.

Da qui l’idea dei musicisti Pino Mazzarano e Nunzia Carrozza di accompagnare gli ascoltatori in un viaggio d’autore attraverso gli scorci più caratteristici e i poeti più identificativi di Napoli, intrecciandone la portata espressiva traboccante con la propria musica essenziale e al servizio di una lirica unica, affascinante, intrisa di magia.

Comunicato a cura di Stefania Gianfrancesco

Ticket 13 euro (intero) – 10 euro (ridotto under 26) – 5 euro (ridottissimo under 15)

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Margherita Rotondi
ID: 374131
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.