Informazione creata ad arte (e cultura)

Abilmente: a Vicenza la creatività non ha confini

Dopo Milano, da oggi 22 febbraio fino a domenica 25, la manifestazione dedicata al Do It Yourself di IEG torna nel quartiere fieristico berico tra prodotti, strumenti, corsi e aree dimostrative. Tra quilting, uncinetto, scrapbooking e mostre tessili, in fiera tecniche e ispirazioni da tutta Italia e dall’estero e oltre 250 espositori specializzati.
IEG
Photo credits: IEG

Abilmente: a Vicenza la creatività non ha confini

IEG
Photo credits: IEG
Dopo Milano, da oggi 22 febbraio fino a domenica 25, la manifestazione dedicata al Do It Yourself di IEG torna nel quartiere fieristico berico tra prodotti, strumenti, corsi e aree dimostrative. Tra quilting, uncinetto, scrapbooking e mostre tessili, in fiera tecniche e ispirazioni da tutta Italia e dall’estero e oltre 250 espositori specializzati.

Vicenza si prepara ad accogliere la grande festa del fai-da-te creativo. Da giovedì 22, fino a domenica 25 febbraio, torna nel quartiere fieristico vicentino Abilmente, il Salone delle Idee Creative di Italian Exhibition Group. Quattro giorni di ispirazioni e di scoperte, oltre 250 espositori specializzati con il meglio dei prodotti e degli strumenti per creare con le mani e centinaia di corsi, laboratori e live show per incontrare esperti e appassionati di manualità, visitare mostre tessili di artisti internazionali e scoprire le tecniche e tendenze creative di diversi Paesi.

ARTE E CREATIVITÀ SENZA CONFINI: MOSTRE ED INSTALLAZIONI ARTISTICHE
Il Salone delle Idee Creative è il posto giusto per immergersi in un mondo di creazioni artistiche sorprendenti, che spaziano dal quilting all’uncinetto, passando per il riciclo creativo. “Fili senza Confini” tesse un’appassionante tela di creatività e ispirazione in cui 19 quilter provenienti da tutta Europa intrecciano le loro storie in una straordinaria mostra collettiva di patchwork che rivela le antiche tradizioni locali di ogni artista. Per la prima volta in fiera a Vicenza c’è anche “Modulopoli”, la città progettata dall’artista Federico Marcoaldi e costruita da un collettivo di 100 artisti e 100 bambini, diventando un puzzle modulare di creatività. Ogni singolo modulo è realizzato utilizzando materiali di recupero, come scatole di cartone destinate alla discarica. Ad Abilmente Vicenza poi non può mancare l’esposizione dell’associazione Sul Filo dell’Arte, che da tante edizioni accompagna la manifestazione: nel 2024, la mostra è dedicata all’artista francese Niki De Saint Phalle, un omaggio in cui l’uncinetto incontra l’arte dando vita a “Les Nanas”, coloratissime opere a maglia e uncinetto.

ISPIRAZIONI CREATIVE DA TUTTO IL MONDO
Ad Abilmente Vicenza, viaggiare tra ispirazioni e culture diverse è possibile, per carpire i segreti di crafter e professionisti da diverse parti del mondo. Si potrà confrontare i differenti modi di lavorare con la carta e di decorare album e quaderni grazie ai corsi di ASI – Associazione Scrappers Italia, che porta in fiera 5 esperte scrapper provenienti da 5 diversi Paesi: Spagna, Irlanda, Francia, Germania e Italia. Tutte le sfumature di patchwork dal Veneto ma anche dalla Svizzera presenti nell’area speciale Quilt Lab – Segreti in Patchwork. E poi, tra gli espositori, tessuti indiani e dal Giappone, bijoux dalla Spagna, tessuti stampati con forme dell’arte persiana e kit per il ricamo direttamente da Parigi, ma anche le tradizioni tessili e decorative delle diverse regioni d’Italia.

Dopo la tappa di Vicenza, la manifestazione si sposterà prima alla Fiera di Roma dal 29 febbraio al 3 marzo per poi fare tappa a Torino presso il Lingotto Fiere dal 14 al 17 marzo.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da MY PR Lab
Photo credits: IEG
ID: 392366
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.