Informazione creata ad arte (e cultura)

A Forza di essere Vento

Teatrando De André con il Fabrizio De André Ensemble al Camploy di Verona. L’omaggio a 25 anni dalla scomparsa di “Faber”.
Foto

A Forza di essere Vento

Foto
Teatrando De André con il Fabrizio De André Ensemble al Camploy di Verona. L’omaggio a 25 anni dalla scomparsa di “Faber”.

Verona, il 23 febbraio il Fabrizio De André Ensemble approda al Teatro Camploy di Verona con il suo A Forza di essere Vento (Via Cantarane, 32 Verona, ore 20:30).

Un viaggio coinvolgente e appassionato che scavalca il recinto musicale per abbracciare teatro e poesia: fra note biografiche, digressioni, aneddoti, immagini e incursioni narrative per raccontare brani più emblematici del grande Faber.

Poliedrico. Uno spettacolo poliedrico, completo, che porta alla luce tutti quei temi cari al cantautore e che, allo stesso tempo, raccontano l’amore in ogni sua forma.

Sul palcoscenico artisti provenienti da diverse località e con diverse influenze musicali che si sono incontrati nel comune amore per questo poeta e cantautore, lavorando su arrangiamenti originali che seguono passo passo i diversi periodi del percorso musicale di Fabrizio De André.

La mistica forza musicale di Fabrizio De André popola ancora cuori di giovani e adulti, che continuano a cantare e ricordare il suo repertorio.

La Fabrizio De André Ensemble. Molti si fanno ancora carico della memoria del cantautore italiano, il suo spirito, influente e innovativo, ha portato alla luce un complesso che si destreggia nel panorama musicale riproponendo i suoi brani. La Fabrizio De André Ensemble nasce per caso nel gennaio del 2019, in occasione del ventennale per il ricordo di Faber, scomparso nel gennaio del 1999; in quella circostanza comincia a delinearsi la struttura del gruppo attuale, cresciuto attorno alla comune passione per le canzoni di De André, fino a creare una speciale alchimia tra i componenti. Un feeling che accomuna i musicisti e che puntualmente coinvolge gli ascoltatori.

Tributo. Sul palcoscenico sono presenti 8 artisti provenienti da diverse località ed estrazioni musicali: dall’Alto Adige alla Calabria, dalla Sardegna al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia; un gruppo di viandanti e di ‘viaggiatori’ che diffondono l’amore per una musica che non ha avuto confini di spazio o di tempo, ma che continua, indisturbata, a compiere il suo cammino verso i cuori di chi la ascolta.

25°. A Forza di essere vento è stato accolto dal pubblico con grandissimo entusiasmo ed è già stato parte di calendari di spicco quali: Rocce Rosse Blues Festival, Musica sulla Bocche Jazz Festival, Folkest, Caorle Sound Fest. Nel 2024 ricorre il 25° anniversario della scomparsa di Faber; perciò, la Fabrizio De André Ensemble proseguirà con entusiasmo questa fantastica avventura musicale “per la stessa ragione del viaggio: viaggiare” come direbbe Faber.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da studio alfa
ID: 392279
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.