Informazione creata ad arte (e cultura)

48 ore a… Sondrio

Capoluogo di provincia, Sondrio è una meta che merita di essere scoperta grazie alla sua ampia offerta fatta di musei, eventi di qualità, escursioni a contatto con la natura ed eccellenze enogastronomiche.
fonte ufficio stampa PR & GO UP
Photo credits: fonte ufficio stampa PR & GO UP

48 ore a… Sondrio

fonte ufficio stampa PR & GO UP
Photo credits: fonte ufficio stampa PR & GO UP
Capoluogo di provincia, Sondrio è una meta che merita di essere scoperta grazie alla sua ampia offerta fatta di musei, eventi di qualità, escursioni a contatto con la natura ed eccellenze enogastronomiche.

Situato nel centro della Valtellina e a poco più di un’ora di distanza da Milano, Sondrio è una cittadina a misura d’uomo perfetta per diventare la meta per un weekend fuori porta in montagna. Questa città alpina, infatti, non è solamente una sede di numerose attività amministrative ma offre ai suoi visitatori attrazioni culturali e naturalistiche ancora sconosciute per molti.

Il lato culturale di Sondrio

Il tour di Sondrio non può che partire dal centro storico. Passeggiando tra le vie della città si possono ammirare storiche botteghe, i cui gestori espongono con grande orgoglio i prodotti enogastronomici tipici della Valtellina: dai formaggi Bitto e Valtellina Casera a erbe di montagna perfette per tisane e infusi passando per vini pregiati a marchio DOC e DOCG. Palazzi signorili ed edifici in stile liberty e neoclassico si alternano ad antiche chiese che testimoniano il passato di Sondrio. Una delle zone più caratteristiche di Sondrio è senza dubbio Scarpatetti, il suo quartiere più storico. Le case e le corti qui ricordano le dimore rurali di un tempo, costruite su più piani in legno e pietra; inoltre, questa zona è il punto di ritrovo di numerosi artisti della valle che hanno reso il quartiere una vera e propria Montmartre della Valtellina. Sondrio può vantare ben 3 musei: il MVSA, il Museo Valtellinese di Storia e Arte, un luogo a misura di bambino dove grandi e piccini possono conoscere la storia della Valtellina e le sue diverse espressioni artistiche. Per i più piccoli vengono organizzati laboratori creativi mentre per gli adulti sono previste visite guidate. Il CAST, ovvero il CAstello delle STorie di montagna, situato all’interno del Castello Masegra che mira alla promozione e valorizzazione della cultura montana attraverso le 3A che rappresentano la Valtellina ovvero arrampicata, alpinismo e ambiente. All’interno del CAST si trova anche il nuovo museo mineralogico, che accompagna i visitatori alla scoperta dei minerali più belli e rari della provincia di Sondrio.

Escursioni a contatto con la natura

Una volta usciti dalla città si è immersi subito nella natura ed è proprio questa la bellezza di Sondrio. Da qui partono itinerari e percorsi che possono essere percorsi in bicicletta o a piedi, perfetti sia per famiglie sia per amanti della montagna. La Passerella sulle Cassandre è un ponte sospeso lungo 145 metri situato 100 metri sopra il torrente Mallero che collega due frazioni, Mossini e Ponchiera. Il nome di questo ponte deriva dalle Cassandre, ovvero le gole in cui il torrente si getta una volta uscito dalla vicina Valmalenco. Il percorso è percorribile sia a piedi sia in bicicletta e offre una veduta panoramica sulla Via dei Terrazzamenti e la Strada del Vino: la Via dei Terrazzamenti è un itinerario che si sviluppa lungo il versante retico della Valtellina e collega Morbegno con Tirano, la Strada del Vino, invece, propone emozionanti E-Bike Wine Tour e Wine Trekking tra i terrazzamenti vitati della provincia di Sondrio adatti a tutti i tipi di turisti. Le varie proposte offrono la possibilità di sostare in cantine e degustare i prodotti tipici della valle. Da Sondrio si parte per raggiungere la Valmalenco, una valle che soprattutto d’estate e d’inverno si presta per accogliere gli amanti degli sport all’aria aperta con i numerosi itinerari e piste da sci presenti nel comprensorio. Il vicino Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi, invece, è la meta perfetta per altre escursioni a contatto con la natura.

Gli eventi in programma a Sondrio

Novembre è un mese particolarmente denso di appuntamenti ed eventi. Primo fra tutti c’è Sondrio Festival, ovvero la Mostra Internazionale dei documentari sui parchi in programma dal 17 al 19 novembre e dal 23 al 26 novembre. Il programma prevede proiezioni, mostre, convegni, discussioni su libri e concerti che invitano gli ospiti a riflettere su tematiche legate alla natura; ogni appuntamento è unico nel suo genere: vengono selezionate le migliori produzioni mondiali con l’obiettivo di catturare l’interesse di un pubblico quanto più ampio possibile, dai più piccoli ai più grandi, grazie anche al coinvolgimento di ospiti di rilievo come divulgatori scientifici, scrittori, biologi e personaggi del piccolo schermo.

Dal 18 al 19 novembre, invece, c’è in programma Formaggi in Piazza, una mostra giunta alla 17° edizione che offre la possibilità a turisti e abitanti di incontrare i produttori locali valtellinesi e degustare i diversi formaggi in esposizione. L’appuntamento avrà luogo in Piazza Garibaldi, il cuore pulsante della città. Sempre in programma il weekend in arrivo c’è Natura in Bellezza, una nuova manifestazione che tocca Sondrio e che mira a valorizzare le innumerevoli risorse e i prodotti valtellinesi, con visite guidate nei dintorni della cittadina. In programma ci sono conferenze, laboratori esperienziali legati al tema degli orti botanici e dell’ortoterapia, incontri con ospiti che toccheranno tematiche sempre legate al mondo naturale.

Per maggiori informazioni:

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Mariella Belloni
Photo credits: fonte ufficio stampa PR & GO UP
ID: 387098
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.