Informazione creata ad arte (e cultura)

10^ Edizione Borsa Internazionale del Turismo Culturale a Mirabilia, Genova dal 15 al 18 ottobre 2022

10^ Borsa Internazionale del Turismo Culturale e 6^ edizione di “Mirabilia Food&Drink”: opportunità per le aziende dei territori del network Mirabilia, con B2B tra sellers e buyer internazionali.
Ufficio Stampa
Photo credits: Ufficio Stampa

10^ Edizione Borsa Internazionale del Turismo Culturale a Mirabilia, Genova dal 15 al 18 ottobre 2022

Ufficio Stampa
Photo credits: Ufficio Stampa
10^ Borsa Internazionale del Turismo Culturale e 6^ edizione di “Mirabilia Food&Drink”: opportunità per le aziende dei territori del network Mirabilia, con B2B tra sellers e buyer internazionali.

Tutto pronto per la 10^ Borsa Internazionale del Turismo Culturale e per la 6^ edizione di “MIRABILIA FOOD&DRINK”, evento B2B ideato e organizzato dall’associazione Mirabilia Network a Genova nei giorni 17 e 18 ottobre 2022.

L’Associazione Mirabilia – costituita da Unioncamere e 19 Camere di commercio italiane in rappresentanza di territori su cui insistono beni patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO – anche quest’anno riunisce il meglio dell’offerta territoriale richiamando ben 90 sellers e 45 buyers di eccellenza – ovvero operatori incoming, decision manager, buyer luxury travel – per la Borsa del Turismo Culturale, organizzata in collaborazione con IEG Italian Exhibition Group Spa. Sono invece 108 i seller e 46 i buyer alla Borsa Food & Drink, incontri specializzati fra imprese agroalimentari dei territori rappresentati e “buyers food & beverage”; realizzata in collaborazione con ICE, Agenzia per la Promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e ad ASSOCAMERESTERO, l’Associazione delle Camere di commercio italiane all’estero.

«Le tante e concomitanti crisi che incombono sugli operatori economici italiani – afferma il presidente di Mirabilia Network, Angelo Tortorelli – ci spingono a fare molto di più che in passato, per generare opportunità concrete in termini di networking, di export e internazionalizzazione, di sostegno Istituzionale. L’evento di Genova, con i B2B, la convegnistica e i momenti di confronto e dialogo, rappresenterà queste dinamiche nell’alveo di un’idea di turismo che Mirabilia Network ha da sempre con sé: un turismo sano, intelligente, sostenibile, costruito su misura per le persone, che valorizzi la cultura dei territori e sia corretto nei confronti delle comunità ospitanti con cui i viaggiatori dovranno sempre più integrarsi».

Gli eventi, oltre a rappresentare un’allettante opportunità commerciale, sono anche occasioni di qualificato networking e promozione del territorio ospitante. I primi due giorni (sabato 15 e domenica 16) sono in programma visite guidate ed esperienze turistiche del territorio di Genova e del Tigullio rispettivamente per i relatori, i “buyer” turistici internazionali e i Presidenti / Segretari delle 18 Camere di Commercio aderenti.
Il programma prevede visite guidate ai Palazzi dei Rolli, aperti in occasione dei Rolli Days, visite alla Mostra di Rubens a Palazzo Ducale, all’Acquario, giro del porto di Genova in battello e, al termine, un’escursione a Portofino.
«Abbiamo voluto cogliere – commenta il Presidente della Camera di Commercio Luigi Attanasio – l’opportunità straordinaria che ci è fornita dalle Giornate di Mirabilia a Genova per far vivere alle delegazioni delle Camere di Commercio, ai buyer internazionali ed ai relatori che interverranno ai convegni l’esperienza straordinaria dei Rolli Days e della mostra su Rubens a Genova appena inaugurate: due modi diversi per raccontare il Sito Unesco dei Palazzi dei Rolli e per sperimentare quei nuovi turismi di cui parleremo nelle due giornate di convegni».

Sempre nelle giornate di sabato e domenica è previsto, in Borsa Valori, il programma di alta formazione sul turismo “Destination Matters”, già proposto nell’edizione di Matera della “Borsa”, e un’iniziativa specifica di “edutainment” rivolta ai “digital promoters” dei PID.
La prima giornata di lavori, lunedì 17 ottobre, si svolgerà a Palazzo Ducale e si aprirà con un convegno dal titolo “Mirabilia: Ripensare ai turismi nell’era delle crisi”, dedicata a turismo e cultura, con un confronto con personalità ed esperti nazionali su come le tante crisi che stiamo vivendo – pandemia, guerra, energia – stiano rivoluzionando il concetto stesso di turismo e sulle nuove prospettive che si aprono per i territori Mirabilia.

A seguire la firma dell’intesa con le Camere di Commercio francesi che, sulla base del modello italiano, organizzeranno a gennaio 2023 la prima edizione di “Mirabilia France”: l’intesa, costituirà il primo passo verso la costruzione della strategia europea di Mirabilia, in sintonia con la visione espressa dall’Ambasciatore italiano presso l’UNESCO.
In parallelo prenderanno avvio, a Terrazza Colombo e nel Palazzo della Borsa Valori, i B2B del turismo e del food & beverage.
Nel pomeriggio i lavori proseguiranno a Palazzo Tobia Pallavicino, sede della Camera di Commercio, con incontri dedicati delle Camere di Commercio e della Rete EEN.
In chiusura, gli ospiti parteciperanno alla prova generale dello spettacolo “Maria Stuarda”, con la regia di David Livermore, la cui prima nazionale è in cartellone al Teatro Nazionale di Genova il giorno successivo.
A seguire, la tradizionale cena di gala, con tutti i partecipanti italiani e stranieri, ai Magazzini del Cotone del Porto Antico, opera dell’Arch. Renzo Piano.

La seconda giornata, martedì 18 ottobre, presso il teatro “Eleonora Duse” di Genova prevede il convegno “Mirabilia: alla ricerca di nuove connessioni per il turismo e la cultura”, dedicato al confronto sui temi dell’innovazione, della ricerca e delle nuove tecnologie, organizzato in collaborazione con la rete EEN, Fondazione IIT e Centro di Competenza Start 4.0.
Nel corso della mattinata è prevista la premiazione dell’edizione 2022 del “Top Of the Pid-Mirabilia” il premio per il progetto turistico innovativo in collaborazione tra l’Associazione Mirabilia Network e i Pid; e la presentazione dei risultati del progetto “Connessioni”: la premiazione si svolgerà in forma di TED, con brevi interventi dei partecipanti e votazione del pubblico composto da Camere di Commercio, Associazioni di categoria, esperti e Digital Promoter dei Punti Impresa Digitale, colleghi ed esperti della Rete EEN.
Contemporaneamente ai lavori proseguiranno, nei locali della Borsa Valori, i B2B.
A fine lavori sarà possibile visitare i laboratori di robotica della nuova sede IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) di San Quirico.

PERCHE’ MIRABILIA
Mirabilia nasce nel 2012 grazie a un gruppo di 5 Camere di Commercio accomunate dalla presenza sul proprio territorio almeno un sito Unesco e dalla volontà di promuovere un nuovo turismo, oggi diremmo lento e sostenibile.
Le Camere promotrici sono 18, riunite nell’Associazione “Mirabilia Network”: Bari, Basilicata, Caserta, Chieti-Pescara, Genova, Irpinia-Sannio, Marche, Messina, Molise, Pavia, Riviere di Liguria, Sassari, Sud Est Sicilia, Treviso-Belluno, Pordenone–Udine, Umbria, Verona e Venezia Giulia.
Fin dalla prima edizione la “Borsa del turismo culturale” è incentrata su incontri B2B fra le imprese dei territori delle Camere di Commercio aderenti (i cosiddetti “seller”) e una cinquantina di “buyers” turistici internazionali selezionati da “IEG”, organizzazione responsabile del TTG di Rimini.
Ai B2B turistici si sono aggiunti, 6 anni fa, anche incontri specializzati fra imprese agroalimentari dei territori rappresentati e “buyers food &beverage”, selezionati da ICE e Assocamerestero (“Borsa Food & Drink).
Negli anni della pandemia, poi, si è aggiunto un ulteriore filone di intervento, volto a diffondere l’uso del digitale per trovare soluzioni innovative ed efficaci a disposizione delle imprese del turismo: da qui sono nati il premio “Top of the Pid-Mirabilia”, destinato alle migliori soluzioni tecnologiche innovative per il turismo nei territori Mirabilia, e il progetto “Connessioni”, volto a creare partenariati fra le imprese 4.0.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Schintu Stefania
Photo credits: Ufficio Stampa
ID: 367550
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.